Amici del Presepe Vivente, con la collaborazione della Pro-Civ, la Parrocchia San Pietro e con il Patrocinio del Comune, sarà mirabilmente rappresentato nel suggestivo scorcio storico di mped’a Cicala. L’organizzazione dell’evento, che giunge alla decima edizione, vede impegnate quindici persone e oltre cento comparse, chiamate ad animare oltre venti bellissime scene viventi in costume, in alcune delle quali sarà possibile degustare prodotti tipici, preparati direttamente sul posto seguendo le ricette che si sono tramandate di generazione in generazione (mozzarelle, turduddri, cuddruriaddri, birra artigianale pane fresco etc); il tutto sarà allietato dalle musiche natalizie, suoni caratteristici di antica tradizione popolare rievocati dalle emozionanti melodie degli zampognari. Uno splendido evento che ancora una volta promette di regalare emozioni rare. I personaggi messi in scena con grande pathos interpretativo, ripropongono i più antichi mestieri del posto, mostrando la lavorazione dei prodotti seguendo il vecchio metodo popolare; una bella riproposizione che permette, non solo di rivivere le ambientazioni storiche del tempo e rievocare l’aspetto folkloristico del paese in occasione delle feste natalizie, ma anche far trasparire il tessuto sociale d’un tempo, quando il paese si vestiva a festa per dar vita a un clima di celebrazione in onore del nascente Cristo. Quello stesso clima che oggi il Presepe Vivente di Carolei fa rivivere in un paesaggio fiabesco in cui vecchie botteghe, scantinati, tortuosi e suggestivi vicoli ricreano scene di vita che nella loro essenza sembrano essere intramontabili, come se il tempo non le avesse scalfite, riproposte nei minimi dettagli per far rivivere quanto più possibile il sentimento e l’atmosfera carica di spiritualità che accompagnava l’atteso giorno in cui “il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi”. Visitare il presepe di Carolei significa abbandonare per qualche minuto la frenesia della quotidianità, catapultarsi in una dimensione ancestrale in grado di rievocare sensazioni, profumi, passioni, che sebbene non appartengano più alla nostra realtà, inspiegabilmente ci pervadono e le rendono nostre da sempre. Una sorta di imprinting atavico, impossibile da cancellare, che ci rende al contempo spettatori e protagonisti. [embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=4z60d7N7JDw[/embedyt] Il Presepe Vivente di Carolei è un’occasione per immergersi nel fervore di una giornata tipica di vita quotidiana dell’epoca, prendere coscienza di trovarsi dinanzi un tempo passato ma mai finito, in cui affiora forte la sensazione che vivere all’insegna della semplicità, donava e può ancora donare grandi valori umani. Le diverse ambientazioni minuziosamente ricostruite, contornate da un prezioso intreccio di colori, sapori, emozioni e musica, fanno parte del patrimonio storico di Carolei e divengono l’occasione per ricordare il proprio passato e guardare lietamente al futuro. Ed ecco allora fare capolino tra i vicoli del paese la bottega del falegname, quella du scarparu, du sartu, du vasaru e du sazizzaru. E ancora, la filanda, un tempo fiore all’occhiello del paese, il mercato, ‘a cantina, il palazzo di Erode, i Re Magi, i pastori e la suggestiva natività. Il Presepe Vivente di Carolei vi invita a fare un tuffo nel passato, in uno scenario suggestivo e incantevole, per farvi vivere emozioni senza tempo in cui affondano le nostre radici cristiane.  

Concorso fotografico “Augusto Pulice”

In occasione del presepe vivente sarà possibile partecipare al concorso fotografico dedicato all'indimenticato Augusto Pulice. Ogni partecipante potrà fotografare scene o luoghi del Presepe ed inviare (entro l’8 gennaio 2017) massimo tre scatti sul profilo Messenger dell’Associazione, oppure tramite email all’indirizzo presepevivcarolei@libero.it. Dal 10 gennaio al 23 gennaio 2018 saranno pubblicate su un album Facebook, in forma anonima, tutte le foto pervenute e sarà premiato lo scatto avrà ricevuto più “Mi piace”. La premiazione avrà luogo in occasione della manifestazione di ringraziamento che si terrà giorno 27 gennaio 2018. Il premio messo in palio è una macchina fotografica Coolpix A10 16.1 MPX. CaroleiReport ringrazia l’associazione “Amici del Presepe Vivente di Carolei”. Gianfranco Forlino      "/>

La decima edizione del presepe vivente nel suggestivo centro storico di Carolei

Quest’anno il Presepe vivente di Carolei (26 dicembre / 6 gennaio, dalle ore 17 alle ore 20) organizzato dall’Associazione Amici del Presepe Vivente, con la collaborazione della Pro-Civ, la Parrocchia San Pietro e con il Patrocinio del Comune, sarà mirabilmente rappresentato nel suggestivo scorcio storico di mped’a Cicala.

L’organizzazione dell’evento, che giunge alla decima edizione, vede impegnate quindici persone e oltre cento comparse, chiamate ad animare oltre venti bellissime scene viventi in costume, in alcune delle quali sarà possibile degustare prodotti tipici, preparati direttamente sul posto seguendo le ricette che si sono tramandate di generazione in generazione (mozzarelle, turduddri, cuddruriaddri, birra artigianale pane fresco etc); il tutto sarà allietato dalle musiche natalizie, suoni caratteristici di antica tradizione popolare rievocati dalle emozionanti melodie degli zampognari. Uno splendido evento che ancora una volta promette di regalare emozioni rare.

I personaggi messi in scena con grande pathos interpretativo, ripropongono i più antichi mestieri del posto, mostrando la lavorazione dei prodotti seguendo il vecchio metodo popolare; una bella riproposizione che permette, non solo di rivivere le ambientazioni storiche del tempo e rievocare l’aspetto folkloristico del paese in occasione delle feste natalizie, ma anche far trasparire il tessuto sociale d’un tempo, quando il paese si vestiva a festa per dar vita a un clima di celebrazione in onore del nascente Cristo. Quello stesso clima che oggi il Presepe Vivente di Carolei fa rivivere in un paesaggio fiabesco in cui vecchie botteghe, scantinati, tortuosi e suggestivi vicoli ricreano scene di vita che nella loro essenza sembrano essere intramontabili, come se il tempo non le avesse scalfite, riproposte nei minimi dettagli per far rivivere quanto più possibile il sentimento e l’atmosfera carica di spiritualità che accompagnava l’atteso giorno in cui “il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi”.

Visitare il presepe di Carolei significa abbandonare per qualche minuto la frenesia della quotidianità, catapultarsi in una dimensione ancestrale in grado di rievocare sensazioni, profumi, passioni, che sebbene non appartengano più alla nostra realtà, inspiegabilmente ci pervadono e le rendono nostre da sempre. Una sorta di imprinting atavico, impossibile da cancellare, che ci rende al contempo spettatori e protagonisti.

Il Presepe Vivente di Carolei è un’occasione per immergersi nel fervore di una giornata tipica di vita quotidiana dell’epoca, prendere coscienza di trovarsi dinanzi un tempo passato ma mai finito, in cui affiora forte la sensazione che vivere all’insegna della semplicità, donava e può ancora donare grandi valori umani.

Le diverse ambientazioni minuziosamente ricostruite, contornate da un prezioso intreccio di colori, sapori, emozioni e musica, fanno parte del patrimonio storico di Carolei e divengono l’occasione per ricordare il proprio passato e guardare lietamente al futuro.

Ed ecco allora fare capolino tra i vicoli del paese la bottega del falegname, quella du scarparu, du sartu, du vasaru e du sazizzaru. E ancora, la filanda, un tempo fiore all’occhiello del paese, il mercato, ‘a cantina, il palazzo di Erode, i Re Magi, i pastori e la suggestiva natività.

Il Presepe Vivente di Carolei vi invita a fare un tuffo nel passato, in uno scenario suggestivo e incantevole, per farvi vivere emozioni senza tempo in cui affondano le nostre radici cristiane.

 

Concorso fotografico “Augusto Pulice”

In occasione del presepe vivente sarà possibile partecipare al concorso fotografico dedicato all’indimenticato Augusto Pulice. Ogni partecipante potrà fotografare scene o luoghi del Presepe ed inviare (entro l’8 gennaio 2017) massimo tre scatti sul profilo Messenger dell’Associazione, oppure tramite email all’indirizzo presepevivcarolei@libero.it. Dal 10 gennaio al 23 gennaio 2018 saranno pubblicate su un album Facebook, in forma anonima, tutte le foto pervenute e sarà premiato lo scatto avrà ricevuto più “Mi piace”. La premiazione avrà luogo in occasione della manifestazione di ringraziamento che si terrà giorno 27 gennaio 2018. Il premio messo in palio è una macchina fotografica Coolpix A10 16.1 MPX.

CaroleiReport ringrazia l’associazione “Amici del Presepe Vivente di Carolei”.

Gianfranco Forlino