leggi il nostro approfondimento). Di seguito, a solo titolo informativo riportiamo un estratto del documento, invitiamo gli interessati a trarre tutte le informazioni necessarie direttamente dal documento ufficiale pubblicato sull’albo pretorio e raggiungibile da questo percorso web. Gli immobili da proporre dovranno “garantire ottime condizioni di manutenzione e/o di nuova costruzione” e “possedere dei requisiti minimi fondamentali”:  
Chi può partecipare?
Dall’avviso apprendiamo che “possono partecipare alla selezione persone fisiche o giuridiche riconosciute che dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti.
 
Quanto si può guadagnare fittando l’immobile e qual è la durata contrattuale?
“Il canone mensile di locazione dovrà rispettare il valore di mercato dell'immobile e il suo ammontare sarà opportunamente valutato e concordato dall'Amministrazione comunale tenendo conto del valore catastale, della capienza, della grandezza delle superfici, degli arredi ed elettrodomestici presenti, dello stato degli ambienti”. “La durata del contratto di locazione da stipulare dovrà avere durata non inferiore a 3 anni (eventualmente rinnovabili per altri 3 anni), da concordare con i singoli proprietari”.  
Come presentare la domanda di partecipazione?
Le manifestazioni d'interesse, che potranno essere presentate al comune in busta chiusa al Comune di Carolei - Ufficio Protocollo - via T.Mazzuca, 2, sede provvisoria Corso Mazzini 13, entro e non oltre le ore 12,00 del 05/02/2018 (pena l'esclusione), oppure a mezzo pec al seguente indirizzo email: protocollo.carolei@asmepec.it, dovranno essere corredate da: 1- Relazione descrittiva e planimetria; 2- elenco di tutti gli arredi, i mobili e gli elettrodomestici che compongono la dotazione dell'appartamento (se presenti); 3- fotocopia del documento d'identità del proprietario dell'immobile; 4- fotocopia del codice fiscale. La busta contenente la domanda con i relativi allegati, inerenti la selezione in oggetto, deve riportare la seguente indicazione: "PROGETTO SPRAR CAROLEI- MANIFESTAZIONE D'INTERESSE IMMOBILI DA DESTINARE ALLA LOCAZIONE".  
Chi valuterà il mio alloggio?
“L'Ente attuatore provvederà all'effettuazione dell'istruttoria amministrativa ed alla valutazione, con eventuale sopralluogo da parte di personale tecnico, dell'adeguatezza dell'unità abitativa alle normative vigenti (rispetto degli standard urbanistici, conformità degli impianti, ecc.). Su insindacabile giudizio dell'Ente attuatore verranno individuati gli alloggi ritenuti adeguati alle esigenze dell'utenza.”  
Le precisazioni dell’ente
“L'Ente attuatore si riserva la facoltà di richiedere agli offerenti tutta la documentazione integrativa ritenuta necessaria per consentire l'esauriente esame delle proposte. La proposta non è impegnativa per l'Amministrazione e per l'Ente attuatore che con la pubblicazione del presente avviso non si impegnano in alcun modo alla sottoscrizione di alcun contratto o convenzione. Pertanto, gli offerenti non potranno rivendicare alcun diritto o rimborso spese per la presentazione dell'offerta. L'Amministrazione si riserva la facoltà, ove ne ravvisasse l'opportunità, di annullare, revocare, reiterare o modificare il presente avviso in qualsiasi momento.”"/>

Hai un’abitazione da fittare? Ecco come partecipare alla selezione indetta dal Comune per l’avvio del progetto SPRAR

Il Comune di Carolei, con avviso pubblico (prot. n. 0008), ha reso noto di aver avviato un’indagine esplorativa al fine di individuare sul territorio abitazioni civili idonee all’accoglienza dei beneficiari del progetto SPRAR (leggi il nostro approfondimento). Di seguito, a solo titolo informativo riportiamo un estratto del documento, invitiamo gli interessati a trarre tutte le informazioni necessarie direttamente dal documento ufficiale pubblicato sull’albo pretorio e raggiungibile da questo percorso web.

Gli immobili da proporre dovranno “garantire ottime condizioni di manutenzione e/o di nuova costruzione” e “possedere dei requisiti minimi fondamentali”:

  • Abitazioni civili e residenziali (NON di lusso) ubicate sul territorio di Carolei e immediatamente e pienamente fruibili, libere da persone e cose all’atto della stipula contrattuale;
  • Esseri liberi da trascrizioni ed iscrizioni pregiudizievoli;
  • Essere edificati in conformità allo strumento urbanistico ed alle vigenti norme comunitarie, nonché possedere impianto di riscaldamento autonomo e regolari impianti idraulici, elettrici, di gas, igienico-sanitari, sicurezza anti-incendio e anti-infortunistica così come previsto dalle vigenti prescrizioni legislative;
  • Essere costituiti da almeno 2 camere (cucina e camera da letto), bagno con doccia ed essere arredati o parzialmente arredati (quest’ultimo punto rappresenta un requisito preferenziale)

 

Chi può partecipare?

Dall’avviso apprendiamo che “possono partecipare alla selezione persone fisiche o giuridiche riconosciute che dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti.

  • Essere titolari del diritto di proprietà piena ed esclusiva degli alloggi oggetto dell’avviso di manifestazione di interesse nonché essere nel pieno esercizio dei propri diritti;
  • non avere in corso procedure di fallimento, concordato o amministrazione controllata e non trovarsi in stato di liquidazione;
  • non essere in gestione commissariale né essere stata presentata domanda di commissariamento;
  • non avere subito la perdita o la sospensione della capacità ed idoneità a contrattare con la Pubblica Amministrazione;
  • gli spazi devono essere già adeguati all’utilizzo previsto o richiedere interventi minimi; qualora non lo siano, la proprietà dovrà dichiarare la disponibilità ad eseguire interventi di adattamento degli spazi alle particolari esigenze degli utilizzatori.” 
 
Quanto si può guadagnare fittando l’immobile e qual è la durata contrattuale?

“Il canone mensile di locazione dovrà rispettare il valore di mercato dell’immobile e il suo ammontare sarà opportunamente valutato e concordato dall’Amministrazione comunale tenendo conto del valore catastale, della capienza, della grandezza delle superfici, degli arredi ed elettrodomestici presenti, dello stato degli ambienti”.

“La durata del contratto di locazione da stipulare dovrà avere durata non inferiore a 3 anni (eventualmente rinnovabili per altri 3 anni), da concordare con i singoli proprietari”.

 

Come presentare la domanda di partecipazione?

Le manifestazioni d’interesse, che potranno essere presentate al comune in busta chiusa al Comune di Carolei – Ufficio Protocollo – via T.Mazzuca, 2, sede provvisoria Corso Mazzini 13, entro e non oltre le ore 12,00 del 05/02/2018 (pena l’esclusione), oppure a mezzo pec al seguente indirizzo email: protocollo.carolei@asmepec.it, dovranno essere corredate da:

1- Relazione descrittiva e planimetria;

2- elenco di tutti gli arredi, i mobili e gli elettrodomestici che compongono la dotazione dell’appartamento (se presenti);

3- fotocopia del documento d’identità del proprietario dell’immobile;

4- fotocopia del codice fiscale.

La busta contenente la domanda con i relativi allegati, inerenti la selezione in oggetto, deve riportare la seguente indicazione: “PROGETTO SPRAR CAROLEI- MANIFESTAZIONE D’INTERESSE IMMOBILI DA DESTINARE ALLA LOCAZIONE”.

 

Chi valuterà il mio alloggio?

“L’Ente attuatore provvederà all’effettuazione dell’istruttoria amministrativa ed alla valutazione, con eventuale sopralluogo da parte di personale tecnico, dell’adeguatezza dell’unità abitativa alle normative vigenti (rispetto degli standard urbanistici, conformità degli impianti, ecc.). Su insindacabile giudizio dell’Ente attuatore verranno individuati gli alloggi ritenuti adeguati alle esigenze dell’utenza.”

 

Le precisazioni dell’ente

“L’Ente attuatore si riserva la facoltà di richiedere agli offerenti tutta la documentazione integrativa ritenuta necessaria per consentire l’esauriente esame delle proposte. La proposta non è impegnativa per l’Amministrazione e per l’Ente attuatore che con la pubblicazione del presente avviso non si impegnano in alcun modo alla sottoscrizione di alcun contratto o convenzione. Pertanto, gli offerenti non potranno rivendicare alcun diritto o rimborso spese per la presentazione dell’offerta. L’Amministrazione si riserva la facoltà, ove ne ravvisasse l’opportunità, di annullare, revocare, reiterare o modificare il presente avviso in qualsiasi momento.”