Una bella proposta, nata da un'idea del giornalista Massimo Mitidieri, subito sposata dall’Assessore Paolo Filice e da tutta l’Amministrazione Comunale, portata avanti anche dalla Dirigente scolastica in collaborazione con le prof.sse Marisa Passaniti e Patrizia de Leonardis. Un progetto volto a educare alla cittadinanza attiva, creando nei più piccoli la consapevolezza di essere parte integrante della comunità che partecipa alla vita del paese; un espediente che aiuta anche ad accrescere nei più giovani la coscienza della solidarietà sociale.

Il C.C.R.R. costituito da otto bambini e adolescenti, nella carica di consiglieri oltre al Sindaco, avrà funzioni propositive e consultive su temi e problemi afferenti l'attività amministrativa, con una durata fissata dal giorno delle elezioni fino al termine dell'anno scolastico. Per eleggere il Consiglio si è proceduto con lo stilare le classiche liste elettorali, svolgere la consueta campagna elettorale tra gli iscritti all'Istituto scolastico, quindi procedere con lo spoglio e l'elezione di Sindaco e consiglio comunale, il tutto senza far riferimento alcuno a ideologie o rappresentanze politiche. Per ogni seggio, uno sito nel plesso della scuola primaria, l'altro presso la scuola secondaria di primo grado, cinque alunni hanno espletato le attività amministrative elettorali.

La proclamazione della neo-sindaca Sara Tarantino

Durante il Consiglio comunale tenutosi giorno 23 dicembre 2018, il sindaco Francesco Iannucci ha investito ufficialmente della carica di “baby sindaca” Sara Tarantino della lista Carolei Risorge, consegnandole la fascia tricolore e facendole prestare formale giuramento. Il “baby Consiglio Comunale”, oltre alla sindaca, è composto dai seguenti “baby consiglieri”: Gaudio Davide, Greco Francesco, Greco Sofia, Guido Giada, Miniaci Sara, Perri Rosanna e Sicilia Simona.

La baby sindaca Sara Tarantino, la prof.ssa Marisa Passaniti e il sindaco Francesco Iannucci

Agli amministratori del Comune, nella fattispecie a Sindaco, Vice Sindaco e assessori, a conclusione di ogni C.C.R.R., sarà demandato di raccogliere le idee e le istanze avanzate del baby consiglio comunale, nonché valutarne la fattiva realizzazione.

CaroleiReport augura buon lavoro al baby Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze.

"/>

Nasce il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze

Anche Carolei ha un suo Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, un organo riconosciuto a tutti gli effetti dal Consiglio Comunale e che coinvolge i giovani di scuole elementari e medie, chiamati a partecipare fattivamente – attraverso un proprio organismo – alla vita politica e amministrativa della nostra comunità. “Le attività del C.C.R.R. contribuiranno a formare persone libere, autonome, capaci di dare un apporto costruttivo alla convivenza democratica. In tal modo si favorirà l’impegno e la partecipazione dei ragazzi al progresso civile della propria comunità” si legge tra le righe del documento ufficiale che definisce le finalità dell’iniziativa.

Una bella proposta, nata da un’idea del giornalista Massimo Mitidieri, subito sposata dall’Assessore Paolo Filice e da tutta l’Amministrazione Comunale, portata avanti anche dalla Dirigente scolastica in collaborazione con le prof.sse Marisa Passaniti e Patrizia de Leonardis. Un progetto volto a educare alla cittadinanza attiva, creando nei più piccoli la consapevolezza di essere parte integrante della comunità che partecipa alla vita del paese; un espediente che aiuta anche ad accrescere nei più giovani la coscienza della solidarietà sociale.

Il C.C.R.R. costituito da otto bambini e adolescenti, nella carica di consiglieri oltre al Sindaco, avrà funzioni propositive e consultive su temi e problemi afferenti l’attività amministrativa, con una durata fissata dal giorno delle elezioni fino al termine dell’anno scolastico. Per eleggere il Consiglio si è proceduto con lo stilare le classiche liste elettorali, svolgere la consueta campagna elettorale tra gli iscritti all’Istituto scolastico, quindi procedere con lo spoglio e l’elezione di Sindaco e consiglio comunale, il tutto senza far riferimento alcuno a ideologie o rappresentanze politiche. Per ogni seggio, uno sito nel plesso della scuola primaria, l’altro presso la scuola secondaria di primo grado, cinque alunni hanno espletato le attività amministrative elettorali.

La proclamazione della neo-sindaca Sara Tarantino

Durante il Consiglio comunale tenutosi giorno 23 dicembre 2018, il sindaco Francesco Iannucci ha investito ufficialmente della carica di “baby sindaca” Sara Tarantino della lista Carolei Risorge, consegnandole la fascia tricolore e facendole prestare formale giuramento. Il “baby Consiglio Comunale”, oltre alla sindaca, è composto dai seguenti “baby consiglieri”: Gaudio Davide, Greco Francesco, Greco Sofia, Guido Giada, Miniaci Sara, Perri Rosanna e Sicilia Simona.

La baby sindaca Sara Tarantino, la prof.ssa Marisa Passaniti e il sindaco Francesco Iannucci

Agli amministratori del Comune, nella fattispecie a Sindaco, Vice Sindaco e assessori, a conclusione di ogni C.C.R.R., sarà demandato di raccogliere le idee e le istanze avanzate del baby consiglio comunale, nonché valutarne la fattiva realizzazione.

CaroleiReport augura buon lavoro al baby Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze.