Cultura & Società

Calabria Insolita. Storie inedite o dimenticate. La presentazione

Ieri sera, presso il Palazzo della Provincia di Cosenza, ho partecipato con gioia alla presentazione del volume “Calabria insolita”, scritto dal nostro Francesco Paolo Dodaro.

Il percorso accademico e professionale di Francesco rappresenta un esempio luminoso di eccellenza e dedizione. La sua insaziabile sete di conoscenza sfocia nell’impegno a favore della valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale; a Francesco, che con determinazione e passione si impegna a preservare e promuovere questa nostra ricca eredità, va un grosso plauso. Ad maiora!

“Calabria insolita” racchiude una serie di saggi inerenti luoghi, personaggi, episodi di vita calabrese, storie che si nascondono dietro la Storia, avvenimenti inediti o poco conosciuti.

Francesco ci racconta di vicende fatte di inchiostro antico ma anche di parole tramandate e custodite, liquefatte e fatte assorbire dalla carta per renderle eterne, di suoni flebili divenuti per mano dell’autore scritti vigorosi.

Parole di una Calabria raccontata in pagine polverose di libri antichi e negli echi lontani di storie dimenticate che rivivono. Frammenti di passato riportati alla luce con delicatezza, per lasciare il lettore libero di percepirne la vera essenza.

“Calabria insolita” è un piccolo scrigno custode di uomini, donne e cose preservate dal tempo, pagine di vita calabrese da sfogliare con lo stesso incanto di chi esplora le pieghe di un vecchio arazzo svelando storie intessute con seta di mare. L’invito non è solo a leggerlo, ma a coglierne e gustarne ogni sfumatura!

P.S. Osservate bene la copertina del libro, è strettamente legata al nostro territorio. Chi ne conosce il motivo?

Gianfranco Forlino