Carolei VS Carolei. La rottura definitiva?

Il mantra che ripeto quotidianamente mi obbligherebbe a non esprimermi in temi di natura politica ma questa volta il senso di appartenenza al territorio, alla mia Carolei, TUTTA, mi impone una riflessione. Lo scrivo fin da subito, così da evitare a chi legge di continuare a farlo nel caso in cui stia cercando un pretesto per strumentalizzare questo articolo: NON troverete un parere sulla ricusazione delle lista, sulla vicenda dell’ex sindaco Iannucci che ha patteggiato una condanna per il suo operato fuori dalla mura del comune, sul cambio di casacca di De Luca e di alcuni dei suoi attuali candidati, né sulla campagna del voto e del non voto, neanche sui contenuti del primo comizio della lista “Insieme per Carolei”. Reputo ognuno dei lettori abbastanza intelligente per trarre le personali conclusioni, ritengo sarebbe oltremodo offensivo cercare di imporre un pensiero su tali argomenti. Cercherò invece d’invitare chi legge a una riflessione che vada oltre quanto finora visto e sentito.

Leggi tutto

Al via la quinta edizione delle “Giornate Rendaniane”

Il prossimo 22 giugno, presso la Filanda dei Quintieri a Carolei,  l’Associazione Culturale Alfonso Rendano di Carolei – che quest’anno celebrerà il ventesimo anniversario – darà il via a una tre giorni per ricordare il Maestro che a Carolei nacque e trascorse la sua infanzia.
Il cartellone presentato dall’Associazione è davvero ricco di artisti e momenti importanti; si inizia con il concerto di Roberto Prosseda pronto a stupire gli astanti grazie al coinvolgimento di Teo Tronico, il pianista robot che gareggerà con il Maestro Prosseda in una sfida all’ultima nota.

Leggi tutto

La Luna

La luna, stasera, ha deciso di farmi compagnia. Lo ha fatto in modo insolito, ma lo ha fatto. Affogavo la solitudine nelle volute dense del fumo di una sigaretta, la frescura del marzo mediterraneo mi scompigliava i capelli. Capelli lunghissimi, folti come non li avevo mai portati. Il caso volle che il martedì in cui mi decisi a tagliarli, i parrucchieri della città stessero abbassando le serrande: «Per chissà quanto tempo», continuavo a ripetermi. Come un mantra folle, come se qualcuno avesse tagliato una delle mie fibre nervose.

Leggi tutto

Al via la XII edizione del Presepe Vivente

Come ogni anno, ormai da dodici anni, anche questo Natale, nel suggestivo centro storico di Carolei, andrà in scena il Presepe vivente organizzato dall’Associazione Amici del Presepe Vivente e dalla comunità parrocchiale San Luca Evangelista di Vadue, con il patrocinio del Comune di Carolei e in collaborazione con la Parrocchia San Pietro di Carolei, Provi-Arci Serre Cosentine e Pro-Loco di Carolei; questo connubio testimonia la volontà di unione e di condivisione territoriale, perché il cammino insieme darà vita sicuramente ad una manifestazione emozionante.

Leggi tutto

Il cantautore Giovanni Segreti Bruno si esibirà prima del concerto di Mahmood

La musica è una delle vie per le quali l’anima ritorna al cielo, così Torquato Tasso scriveva in tempi ormai lontani. Se, dunque, la musica è poesia la musica di Giovanni Segreti-Bruno, artista calabrese che nonostante la giovane età vanta un curriculum di tutto rispetto, ha il potere di trasformare i pensieri in emozioni.
Il 25 settembre 2019 è uscito in tutti i digital store il suo primo singolo L’amore non fa per me, arrangiato presso il Scene Music Studio di Roma. Questo è il brano con cui il cantautore cosentino, tra l’altro pianista ed interprete di talento, è arrivato tra i venticinque vincitori della scorsa edizione di Area Sanremo (unico calabrese tra i vincitori).

Leggi tutto

Giornate Rendaniane 2019 – COMUNICATO

Organizzate dall’Associazione Culturale “Alfonso Rendano” di Carolei si svolgeranno il 19 – 20 e 21 giugno, “Le Giornate Rendaniane”, incastonate nella splendida cornice della Filanda dei Quintieri, storico palazzo ottocentesco, situato nel centro storico del paese.
Un prestigioso evento culturale, sostenuto dalla Regione Calabria nell’ambito del PAC 2014/2020, che si prefigge di riscoprire e valorizzare il genio artistico di Alfonso Rendano, nato a Carolei il 5 aprile 1853, figura di primo piano nell’Europa musicale di fine ‘800, poi, per lungo tempo, ingiustamente sottostimata. Nel corso delle tre serate, articolate tra: convegni, concerti, balletti, mostra espositiva e curiosità intorno alla figura del Maestro, sarà tracciata la sua parabola artistica che lo ha portato da “Enfant prodige” a “Beato Angelico della musica”, applaudito e ricercato negli ambienti culturali più raffinati delle grandi capitali europee dell’epoca.

Leggi tutto